04/07/2011 - CAMPIONATO ITALIANO SKYMARATHON AMARO PER L'ALDO MORO PALUZZA - PILLER HOFFER MATTEO 5░ E DAPIT FULVIO 6░
INDIETRO

Sui sentieri a fil di cielo tra Aprica e Corteno Golgi, ieri mattina, si sono dati appuntamento qualcosa come 350 skyrunner, equamente divisi tra mezza e maratona. Nella gara clou, quella sulla massima distanza olimpica e valevole per l'assegnazione del titolo italiano di SkyMarathon, ad imporsi sono stati Titta Scalet ed Emanuela Brizio; per la serie che ad aggiudicarsi il tricolore sono stati l'outsider che non ti aspetti e la più forte di tutte. Sul podio con loro anche l'orobico Fabio Bonfanti, la bresciana Emanuela Galesi, il trentino Michele Tavernaro e la bergamasca Carolina Tiraboschi. Sulla mezza, invece, a vincere ci hanno pensato gli azzurri Stefano Butti e Lisa Buzzoni che, nell'ordine, hanno messo dietro Mikhail Mamleev, Daniele Zerboni, Cinzia Bertasa e Lorenza Combi.

 

L'Aldo Moro Paluzza si è dovuta accontentare del 5° posto di MATTEO PILLER HOFFER che per lunghi tratti della gara ha occupato il 2° posto che ha ceduto via via nel finale agli aggueriti avversari. 6° DAPIT FULVIO che piano piano sta ritrovando la forma dopo un paio di anni non brillantissimi.

 

Allegate classifiche.

Piller Hoffer matteo